Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

Martedì, 20 Aprile 2021 12:51

Il dott. Renato Scarsini è il nuovo direttore sanitario della Rsa "Cordioli"

Il dott. Renato Scarsini è il nuovo direttore sanitario della Rsa “Cordioli” di Marmirolo. Il professionista di Villafranca, dal 2006 responsabile del Nucleo Alzheimer del “Mazzali” di Mantova e in seguito anche della Rsa della medesima struttura cittadina, ha accettato “con grande entusiasmo la proposta della Fondazione Mazzali di entrare in servizio alla Cordioli dallo scorso 1° marzo” e da subito ha portato all’interno della struttura marmirolese non soltanto le sue competenze, ma anche le proprie idee.


“La lunga esperienza al Mazzali – afferma il dott. Scarsini – mi ha insegnato che è importante puntare sulla formazione del personale e la rivalutazione degli ambienti. Pertanto, gli obiettivi per il prossimo futuro riguardano la riqualificazione degli spazi interni ed esterni della Rsa per rendere quest’ultima una vera casa per tutti i nostri ospiti residenti”. Nello specifico, anche tramite il coinvolgimento dei famigliari degli ospiti della struttura, l’intenzione è quella di approntare piccole ma importanti migliorie agli ambienti: pareti di colori diversi, quadri o elementi appartenuti ai residenti da collocare nelle stanze per renderle più accoglienti e personalizzate, oltre alla sistemazione del giardino esterno per l’implementazione delle attività all’aria aperta.


Progetti che si potranno realizzare anche grazie al fatto che la situazione relativa al contagio da Covid-19 dentro la “Cordioli” si è prontamente stabilizzata, con anche l’ultima paziente ricoverata nelle scorse settimane che si è ristabilita appieno ed è rientrata nella struttura marmirolese nella giornata di giovedì. “In questo momento – annuncia il dott. Scarsini – non abbiamo casi di positività all’interno della Rsa. Nel corso delle settimane siamo andati avanti con la campagna vaccinale: tutti gli ospiti hanno ricevuto la prima dose e soltanto per tre di loro manca la seconda dose che verrà regolarmente effettuata nelle tempistiche previste. Anche gli ospiti del Centro Diurno sono tutti vaccinati”. Da inizio anno alla Rsa “Cordioli” è attivo e funzionante lo “spazio degli abbracci”, ma il dott. Scarsini guarda oltre: “Siamo fiduciosi riguardo il fatto che le vaccinazioni ci permetteranno di riaprire finalmente le porte della struttura”.


“Il territorio – afferma il sindaco Paolo Galeotti – ha sempre collaborato molto con la residenza. Sicuramente l’entusiasmo e la competenza del dott. Scarsini, che completano la qualità e l’impegno da sempre dimostrati dal team della Rsa, saranno ben supportati dalle realtà associative marmirolesi”.

 

Nella foto: la Capo Sala Anna Scremin e il dott. Renato Scarsini

Ultima modifica il Martedì, 20 Aprile 2021 12:56