Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

Martedì, 03 Novembre 2020 13:53

Inaugurata la ciclopedonale San Brizio-Marmirolo

La rete ciclopedonale del Comune si arricchisce di un nuovo tratto, quello che collega il paese di Marmirolo alla vicina frazione di San Brizio. L’opera, importante e attesa, è stata interamente realizzata nel corso del 2020 attraverso due lotti: il primo, che ha preso avvio a fine inverno, ha interessato la parte che dal cimitero di Marmirolo arriva fino a San Brizio, con un costo di 300mila euro. Il secondo, che riguarda il sentiero che giunge fino a ridosso della ex stazione della linea ferroviaria Mantova-Peschiera, e che insiste proprio sopra i vecchi binari, è stato completato a partire dalla primavera per un costo di circa 100mila euro. L’importo per la realizzazione della ciclopedonale Marmirolo-San Brizio è pertanto di circa 400mila euro complessivi, finanziati in parte da fondi comunali e in parte accedendo a contributi regionali all’interno del progetto Piano Integrato d’Area e del progetto “Vivere le Colline Moreniche del Garda: il Cammino di Fede e Solidarietà” co-finanziato da Cariplo.
Il progetto, realizzato dall’ing. Stefano Rossi, è stato affidato alle ditte Stabili Srl e Azienda Agricola Cattaneo Srl. La ciclopedonale si sviluppa per buona parte del suo percorso lungo strada Rodone, in una sede propria separata dalla sede stradale tramite una doppia cordolatura rialzata. Contestualmente alla posa del tracciato, realizzato in conglomerato bituminoso, si è provveduto alla realizzazione di opere a verde al fine di ripristinare un contesto ambientale tipico dei paesaggi rurali.
La seconda parte dell’opera, costeggiante l’abitato di San Brizio, va a interessare un’area di interesse storico: si tratta nella fattispecie della riqualificazione naturalistica e infrastrutturale del sedime della ex ferrovia Mantova-Peschiera, inaugurata nel 1934 e utilizzata fino al 1967. Provenendo da strada Rodone, infatti, procedendo in direzione nord si percorre un breve tratto di strada privata assoggettata a pubblico passaggio e si giunge sul sentiero che sorge sul preesistente tracciato ferroviario, in mezzo ai prati stabili che circondano la frazione.
Nel complesso, il percorso è lungo circa 2 chilometri e va a collegarsi con la estesa rete ciclopedonale già presente a Marmirolo.
“Siamo contenti – afferma il sindaco Paolo Galeotti - perché la ciclopedonale è un’opera richiesta dai cittadini residenti a San Brizio, dove abitano anche famiglie giovani: la pista permette ora di giungere in paese e alle scuole in sicurezza. L’opera completa un percorso di valorizzazione del nostro territorio e questo intervento è stato reso possibile grazie alla condivisione del progetto anche da parte delle famiglie proprietarie che hanno ceduto i terreni favorendo l’intervento del Comune”.

Ultima modifica il Venerdì, 20 Novembre 2020 10:11